CronacaNews

Passerella Isolotto a Langer, mozione approvata

Il ponte all'ex politico dei Verdi e giornalista di Lotta Continua. Pampaloni, Armentano, Giorgetti, Bianchi: «costruttore di dialogo con gli uomini e con la natura»

Il_Tazebao

La mozione per intitolare la Passerella dell’Isolotto al politico cofondatore dei Verdi e giornalista di Lotta Continua Alexander Langer è stata approvata. Primo firmatario della mozione, è il consigliere Pd Renzo Pampaloni (ma il progetto originario dell’intitolazione è stato rivendicato  da Sinistra Progetto Comune), che ne ha chiesto lo statuo di attuazione. Lascia perplessa vox populi  la scelta di un nome così caratterizzato politicamente, ma tant’è:

“La mozione – spiegano i consiglieri del Partito Democratico Renzo Pampaloni, Nicola Armentano, Fabio Giorgetti e Donata Bianchi – richiedeva di individuare un luogo simbolico, preferibilmente un ponte, e possibilmente la passerella ciclo-pedonale dell’Isolotto, che unisce il Parco delle Cascine al Quartiere che ha accolto l’esperienza della Comunità dell’Isolotto, affinché possa essere adeguatamente ricordato come costruttore di dialogo con gli uomini e con la natura

La scelta della passerella dell’Isolotto, condivisa con il Quartiere 4, è stata accompagnata da tante richieste provenienti dal territorio come la raccolta firme promossa dalla Piccola Scuola di Pace Gigi Ontanetti.

Langer

Iniziative simili sono state prese in questi giorni in altre città italiane come Modena e Bolzano, e ricordiamo volentieri – proseguono Pampaloni, Armentano, Bianchi e Giorgetti – anche la cittadinanza onorario della città di Sarajevo concessa in riconoscimento dell’alto impegno di Alexander Langer per la pace nella ex Jugoslavia e soprattutto a difesa della città di Sarajevo durante la guerra del 1992-1995.

La decisione è anche il riconoscimento all’attualità del pensiero di Langer, ancora più decisivo dopo una pandemia, che ha reso drammaticamente evidente la gravità di fenomeni che Alexander Langer denunciò con forza già decenni fa.

Ringrazio l’Assessore Martini per la sensibilità e la solerzia con cui ha portato l’indirizzo della mozione in Giunta.

L’intitolazione – concludono i consiglieri Pd – potrebbe avvenire entro l’anno 2021 e non vediamo l’ora di scoprire insieme la targa”.

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close