CronacaNews

Il video di Brumotti aggredito alle Cascine ieri a Striscia

Sputi, minacce, parolacce e spintoni degli spacciatori all'inviato di Mediaset e alla Polizia. Il tram viene fermato dagli spacciatori

Il_Tazebao

È andato in onda ieri a Striscia la Notizia su Canale 5 il servizio di Vittorio Brumotti aggredito alle Cascine.

Il filmato comincia con la testimonianza di un ragazzo che è stato da poco accoltellato, mentre comprava uno spinello. Brumotti e la sua troupe si dirigono quindi in incognito lungo il viale degli Olmi verso la fermata Cascine, dove vengono adescati, come consuetamente accade, da una moltitudine di spacciatori che tentano di vendergli vari tipi di stupefacenti. Al calare della sera la situazione diventa ancora più grave. I fiorentini si sono rassegnati all’idea che il parco nelle ore notturne sia un’area off limits, ma l’atleta e conduttore ligure rimane incredulo di fronte al suk della droga che si trova davanti, quando i pusher si affollano lungo i binari di Sirio per vendergli una dose di cocaina o di crack a 70 euro, che i pusher sputano dalla bocca celata sotto la mascherina.

Torna all’indomani per compiere il suo show di denuncia, con biciletta e megafono a dire no allo spaccio nel parco monumentale. Un gruppetto di gangster prima lo scaccia da lontano, offendendolo con dito medio alzato e parolacce, poi parte alla carica per aggredirlo. La scena si fa molto movimentata, i cameraman scappano, inseguiti dai criminali, e vanno a rifugiarsi nel furgone perché il rischio di essere picchiati è concreto. Uno degli aggressori, un soggetto già visto in zona dai fiorentini, con una lunga barba grigia, forse a capo del gruppetto, raccoglie una grossa pietra da terra e fa per scagliarla contro il camioncino. Un giovane africano prende a pugni il veicolo. Gli operatori sono costretti a chiamare la Polizia che arriva velocemente.

Quando arrivano i poliziotti il gangster con la lunga barba grigia è comodamente seduto su una panchina. Gli agenti si avvicinano per interloquirci, lui fa per andare via, così gli intimano di fermarsi e lui risponde spintonandoli, senza mostrare il minimo segno di rispetto per l’autorità. Altri spacciatori partono in dileggi, canzoncine e movenze degne della peggior retrocultura gangsta contro i poliziotti e Brumotti, arrivando a sputare addosso e persino a fermare il tram piantandosi in mezzo ai binari come esercizio di affermazione della propria personalità. Una ragazza, probabilmente una tossicodipendente, si scaglia contro gli agenti impegnati nel fermare un altra persona ma finisce in terra anch’essa con una mossa plateale. Tutto condito da una pioggia di turpiloquio adolescenziale. La Polizia riesce poi finalmente a riportare la situazione alla calma.

È possibile rivedere il video su Mediaset Play a questo link.

 

 

 

 

 

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close