Itis Meucci, il dirigente rassicura: non c’è amianto

Una comunicazione della scuola Meucci afferma che non è stata rilevata alcuna presenza né di amianto né di lana di vetro

La scuola si sta muovendo con l’adiacente impianto  sportivo di via del Filarete per garantire l’educazione fisica ai ragazzi fino alla ristrutturazione della palestra

Non è stata rilevata alcuna presenza di spolvero amianto, a seguito del crollo di una parte di controsoffitto all’Istituto superiore Meucci di Soffiano; a rassicurare è il preside stesso in una comunicazione a tutti gli studenti, docenti e genitori sul sito ufficiale della scuola. La nota afferma inoltre che la parte interessata dal cedimento è solo la palestra, mentre il resto della scuola è agibile in sicurezza. Per garantire lo svolgimento delle lezioni di ginnastica, la scuola si sta muovendo con il Comune per poter utilizzare l’adiacente impianto sportivo di via del Filarete fino alla completa messa in sicurezza dei locali danneggiati.

Non vi è certezza tuttavia se il crollo sia avvenuto domenica, come inizilmente affermato in un comunicato della Città metropolitana,  o lunedì mattina, come da dubbio prospettato in un altro comunicato del Blocco studentesco; in ogni caso, dice il dirigente, è avvenuto prima delle 7:30 di lunedì mattina.

L’assemblea, inizialmente convocata per lunedì prossimo, è stata anticipata a venerdì per affrontare quanto prima la questione con studenti, genitori personale e Istituzioni la situazione

 

In seguito al crollo del controsoffitto, avvenuto presumibilmente durante il weekend, si sottolineano i seguenti punti:

  • Il personale dell’Istituto era già presente sul posto prima delle ore 07.30, provvedendo a transennare l’accesso alla suddetta palestra;
  • il controsoffitto crollato ha interessato esclusivamente la palestra dell’istituto, recentemente ristrutturata;
  • dai rapporti ricevuti non è stata rilevata la presenza di amianto e coibentazione in lana di vetro;
  • la parte inagibile per le maestranze e per gli alunni riguarda l’area concernente la palestra;
  • è stata inviata una PEC all’Assessore Vannucci per poter accedere gratuitamente al campo di atletica di Via del Filarete;
  • è stata inviata una PEC alla Città Metropolitana dove vengono richiesti alcuni controlli (controlli e verifica strutturale di tutti i lavori eseguiti in palestra; controllo e verifica strutturale di tutti I controsoffitti e pareti presenti nei locali dell’istituto; rilascio della certificazione di idoneità rischio amianto;….) per garantire la sicurezza degli alunni e del personale;
  • la scuola, dopo aver ricevuto adeguate assicurazioni da parte dei tecnici della Città Metropolitana, è quindi agibile per quanto riguarda il corpo centrale e la palazzina di Meccanica.

Condividendo le giuste preoccupazioni degli allievi e dei loro genitori, è stata convocata in seduta pubblica venerdì 15 marzo alle ore 17.30 presso l’Aula Ciatti un’assemblea per discutere con i rappresentanti della Città Metropolitana le possibili soluzioni e, comunque, per garantire “in sicurezza” il diritto allo studio per gli studenti dell’Istituto A.Meucci.

Firenze, 12 marzo 2019

Il Dirigente Scolastico
(Prof. Luciano Giuseppe Maresca)

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.