NewsSport

‘ Atleti di oggi, cittadini di domani ‘, i valori dello sport

Il_Tazebao

 Atleti di oggi, cittadini di domani è il convegno organizzato dalla Baloncesto basket femminile, dove si parlerà di come gli insegnamenti e i valori dello sport sono riversabili nell’età adulta

Come avevamo annunciato dieci giorni fa, il nostro quartiere sarà teatro da questo giovedì 25 a sabato 27 aprile di una manifestazione organizzata dalla Baloncesto Basket Firenze che riunirà sport, sociale, mondo giovanile, atttività commerciali di quartiere e vedrà una serie di eventi volti a sensibilizzare sulla tematica della violenza sulle donne e sui valori e le competenze trasversali che lo sport nella formazione dei giovani, spendibili poi nell’età adulta.

Particolare importanza assumerà l’incontro Atleti di oggi cittadini di domani, che si terrà il venerdì 26 aprile pomeriggio all’auditorium Piero della Francesca in via Bugiardini, zona Ponte a Greve. Si comincerà alle 17 con il forum Genitori e sport: fare squadra per la crescita dei giovani e si proseguirà alle 18,30 con una testimonianza di Francesco Evotti, giocatore di basket professionista, sul tema del convegno. Relatore sarà Valter Borellini, esperto in percorsi formativi manageriali e sportivi. Un incontro insomma sarà rivolto sia agli atleti, sia ai genitori e riguarderà il passaggio da ragazzo-atleta ad adulto.

Una manifestazione sportiva e sociale che è stata complessa da organizzare, ma che si promette essere di rilievo, ha affermato Paolo Avellini, che  fu socio fondatore nel 2005 e adesso è direttore della Baloncesto: «Sono orgoglioso dello svluppo che la Baloncesto ha avuto fino a oggi. Quest’anno siamo riusciti a organizzare questa manifestazione. Sarà un torneo Under 16 femminile con cinque squadre da tutta Italia. Abbiamo voluto coinvolgere le attività di questo  quartiere, dove vivono le famiglie di molti dei nostri soci. Abbiamo voluto al contempo sensibilizzare verso situazioni (inerenti alla violenza sulle donne, ndr), come quella di Michela».

«Da ex giocatrice posso dire che quando giochiamo non ci rendiamo conto delle opportunità e delle competenze che può dare lo sport, che sono riversabili nel lavoro, nel sociale, nella quotidiantà, nei rapporti con le altre persone – ha sottolineato la presidente della Baloncesto Martina Cioni – Dobbiamo dare agli atleti delle capacità al di là della medaglia e della vittoria, dobbiamo far sì che questo lasci qualcosa. È un nostro impegno e ne discuteremo nel convegno» conferenza presentazione event card e convegno baloncesto basket firenbze (2)

«Ho avuto la fortuna di conoscere società sportive che declinano lo sport come sistema valoriale e non solo come agonismo – ha dichiarato Barbara Felleca, presidente della Commissione sport del Quartiere 4, adesso a fine mandato – La baloncesto è una società di basket femminile: onore e merito a un’associazione sportiva che porta alle donne uno sport tradizionalmente maschile».

«La Baloncesto è un’eccellenza per almeno tre motivi – ha analizzato Renato  Campinoti , presidente dell’associazione Firenze per la pallacanestro – Per gli aspetti valoriali insiti nello sport di cui i giovani hanno tantissimo bisogno; per il saper fare della collaborazione con le altre società una risorsa, invece cdi viverla come competizione, come purtroppo spesso accade; perché ha scommesso sul basket femminile, scommessa che sta vincendo».

«Sono molto felice che si parta con questa manifestazione, che spero sia la prima di una lunga serie – ha commentato il presidente di Quartiere 4 Mirko Dormentoni – Sarà bello vedere il torneo, ma soprattutto sarà un’iniziativa che va nel territorio, che fa socialità e cultura e che parla con i ragazzi, oltre a ricordare Michela come faremo anche con altre prossime iniziative l’11 e 12 maggio».

«Quando mi sono venuti a raccontare l’idea del torneo, ho avuto l’impressione che il nome fosse indovinato (Un canestro per il Quartiere, ndr), per chi questo quartiere lo vive ogni giorno – ha detto l’assessore allo Sport Andrea Vannucci –  È un bel risultato, la Baloncesto è riuscita davvero a fare squadra con delle comunità che fanno parte di una comunità più grande e lo fa attraverso il collante dello sport. Legare la parola sport alla parola cittadino, è quantomai efficace».

«Abbiamo piacere di poter ospitare questo evento – ha riferito Vieri Martelli della birrerria pizzeria Magù, il nuovo locale che ha aperto insieme a Burger King e che è supporter della cena sociale che si terrà venerdì –  Abbiamo risanato gli uffici della ex Inps (che erano stati occupati dagli antagonisti, ndr). Sosteniamo queste tematiche sociali e i valori dello sport. Questa manifestazione è inoltre un’opportunità per rendere vivo non solo il quartiere, ma anche la città».

Nel corso della tre giorni sarà presentata anche la event card che integra attività sportive e commerciali nel Quartiere.

Per informazioni consultare la pagina Facebook della squadra oppure il sito o telefonare al 347 1031938

La nostra attività è possibile anche grazie al sostegno di queste attività di quartiere
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close